.
Annunci online

24 ottobre 2011
LOTTA AI NEMICI DELLO STATO E DEL POPOLO, TAGLIO DEI FINANZIAMENTI AI PRIVATI
 

TAGLIO DEI FINANZIAMENTI AI PRIVATI

Nella storia la violenza e la tirannia sono stati a beneficio di organizzazioni economicamente poderose e hanno spodestato la legittimità dei titoli di proprietà degli individui con l’aiuto dello Stato. La fine dei loro monopoli su acqua, energia, risorse naturali minerebbe il potere delle organizzazioni imprenditoriali gerarchiche e centralizzate e faciliterebbe la creazione di cooperative di lavoratori. Questi principi libertari portano correttamente al rifiuto di qualunque tipo di privilegio alle imprese influenti, e ai gruppi professionali o gli individui di usare il potere dello Stato per sfruttare altri, come le alleanze imprenditoriali che ottengono privilegi fiscali aggiudicandosi vantaggi non provenienti dal mercato ne dalla competizione, o quando gruppi professionali mantengono dati privilegi e quindi ricchezza attraverso costosi requisiti di licenza, imposte, e mantenuti per e dallo Stato.

  1. Taglio dei finanziamenti alla scuola privata a favore di quella pubblica. L’educazione pubblica sarà finanziata primariamente rispetto alle scuole e istituti privati seppur parificati.
  2. Taglio dei finanziamenti alla Protezione Civile a favore di Guardiaparco e Vigili del Fuoco
  3. Tutte le rendite ecclesiastiche di tipo commerciale saranno tassate come le altre attività produttive
  4. Taglio dei finanziamenti agli Enti privati a favore di quelli pubblici
  5. Abolizione del finanziamento pubblico ai partiti è stato bocciato da un referendum. Rispetto per il Popolo Sovrano. Non esiste alcuna giustificazione di farlo rinascere con un altro nome.
  6. Togliere il buono scuola alle famiglie che mandano i figli nelle scuole private.
  7. Abolire ogni finanziamento pubblico ai giormali di partito e alle associazioni create dai parlamentari per scopi clientelari.
  8. Lo Stato provvederò a una radicale riforma del sistema di istruzione popolare, al fine di permettere ad ogni giovane capace ed attivo di raggiungere un'istruzione superiore e quindi di salire a posti direttivi. La comprensione del concetto di Stato deve venire diffusa dalla scuola (istruzione civica) non appena incomincia ad aprirsi l'intelligenza del fanciullo.
  9. I figli di genitori poveri, dotati di particolare intelligenza, verrano educati a spese dello Stato, senza aver riguardo alla posizione sociale o alla professione dei genitori.

LOTTA AI NEMICI DELLO STATO E DEL POPOLO

Lo stato deve garantire il benessere di tutti i cittadini e la qualità dell’ambiente che li circonda. La Natura è la base della vita sulla terra. La biodiversità è il vero valore di questo pianeta. Chi non capisce questi fondamenti è un primitivo e deve essere messo in condizione di non nuocere. E’ necessario combattere l’ignoranza ed essere spietati contro coloro che distruggono il territorio per creare denaro a vantaggio di pochi. Bisogna essere nemici assoluti dell’economia liberista che distrugge stati, territori e popolazioni sia umane che animali.

Un Comitato di Salute Pubblica provvederà, anche sulla base di segnalazioni da parte di enti locali, comitati e associazioni di cittadini, alla preparazione di liste di proscrizione per l’incameramento dei beni di tutti coloro che negli ultimi trenta anni hanno favorito speculazione edilizia, finanziaria, criminale attraverso la loro politica, le loro leggi, i loro mass media.

Verranno proscritti anche tutti coloro tutti coloro che si rifiuteranno di sottostare al presente catalogo che saranno considerati nemici della biosfera e quindi dell’umanità. Saranno dichiarati nemici del popolo ed i loro beni saranno incamerati dallo stato.

  1. Noi chiediamo la lotta a fondo contro coloro che esplicano attività dannose per l'interesse della comunità. Coloro che commettono delitti contro il popolo. gli usurai, i profittatori ecc. devono essere messi in condizione di non nuocere, senza distinzione di confessione o di casta.
  2. Verranno sciolte le società segrete e i loro beni saranno incamerati dallo stato
  3. La grande evasione fiscale deve essere penalizzata con pene tanto più severe quanto più è personalmente ricco l’evasore. Questa norma deve essere retroattiva e colpire i privati che hanno favorito con la loro condotta il deficit statale.
  4. Tutti i deputati che hanno votato leggi contrarie alla qualità del territorio e alla sicurezza nazionale, comprese le spese eccessive di bilancio, i condoni sia fiscali che edilizi e gli eventuali conflitti di interesse dovranno pagare di persona le violazioni della Costituzione e alla pubblica utilità insieme ai privati che ne hanno tratto vantaggio.
  5. Saranno sciolti i partiti secessionisti e i loro beni saranno incamerati dallo stato
  6. Tutti i beni di società private che hanno ottenuto vantaggi attraverso signoraggio, corruzione dei politici, connivenze con le organizzazioni segrete e criminali saranno acquisiti dallo stato in proporzione ai guadagni illeciti acquisiti

Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. Econmia debito pubblico banche

permalink | inviato da max bianco il 24/10/2011 alle 17:40 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

27 agosto 2011
L’internazionale del Crimine finanziario.
 

Il FMI è un istituto specializzato dell’Organizzazione delle Nazioni Unite (ONU) creato insieme alla Banca mondiale durante la conferenza di Bretton Woods nel 1944 e diventato operativo nel 1946; i suoi obiettivi sono l’eliminazione delle restrizioni sul commercio estero, la promozione della cooperazione monetaria internazionale e favorire una crescita equilibrata del commercio mondiale con investimenti su scala globale. Con l’insorgere del problema del debito estero dei paesi in via di sviluppo, l’FMI interviene sempre di più nelle politiche economiche e di sviluppo dei Paesi. Ha imposto piani di austerità con conseguente taglio della spesa pubblica, licenziamenti e privatizzazioni come condizione per accedere ai propri fondi. Fallimentare la gestione della crisi finanziaria asiatico-russa del 1997 per la quale l’Italia ha versato al FMI oltre 7mila miliardi di lire. Il suo intervento piuttosto che prevenire le speculazioni finanziarie le ha legittimate, aumentando i costi sociali ed ambientali per le popolazioni di quei paesi.

Il capitalismo, sbarazzatosi da ogni paura, ha preso su di sé l’ambizione, morto Dio, di edificare la civiltà del denaro, sorretta dalla scienza tecnologica e dagli eserciti del Nuovo Ordine Mondiale. Lo statuto del nuovo regime di comando sopprime e smantella il contratto sociale, cancella i diritti dei lavoratori conquistati con lacrime e martiri. L’orrore metafisico, la dittatura che soggioga l’intero pianeta è il liberismo selvaggio. Dopo il terrore di Hitler di cui si decantavano con orrore gli irripetibili delitti ecco sorgere dalle sue ceneri l’ONU-FMI.


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. ONU FMI Banche Capitalismo Liberismo

permalink | inviato da max bianco il 27/8/2011 alle 18:49 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

27 agosto 2011
Il capitalismo di rapina
 

Il capitalismo ha tolto ogni ricchezza che stava nelle casse degli stati grazie a politici corrotti e compiacenti che si sono ben guardati dal fare gli interessi del popolo. Ora siamo arrivati al fondo del barile. Le? banche e gli speculatori hanno rastrellato tutto. La crescita dei profitti e del potere di banche e multinazionali si esplica ormai attraverso l'azione diretta di stati imperialisti, che non esitano a scatenare guerre per il controllo strategico di acqua, cibo, petrolio, gas, uranio, sempre più rari, e a distruggere animali, uomini, piante, terra, biosfera a vantaggio degli interessi di un oligarchia contro miliardi di uomini, piante e animali.

Il capitalismo, sbarazzatosi da ogni paura, ha preso su di sé l’ambizione di edificare la civiltà del denaro, sorretta dalla scienza tecnologica e dagli eserciti del Nuovo Ordine Mondiale. Lo statuto del nuovo regime di comando sopprime e smantella il contratto sociale, cancella i diritti dei lavoratori conquistati con lacrime e martiri. L’orrore metafisico, la dittatura che soggioga l’intero pianeta è il liberismo selvaggio. Dopo Hitler di cui si decantavano con orrore gli irripetibili delitti ecco sorgere dalle sue ceneri l’ONU-FMI.

L’economia liberista ha distrutto non solo la qualità delle società, ma anche i sistemi tampone del pianeta favorendo ulteriori catastrofi che si sommano alla diminuzione dei diritti sociali e degli spazi di libertà e partecipazione. Non esistono catastrofi naturali ma solo ignoranza umana. Non esistono problemi sociali, ma solo conseguenze di economie statali errate, non al servizio della collettività. Bisogna assolutamente tornare ad un sistema di stati che detengono ricchezze e proprietà ed essere nemici assoluti dell’economia liberista che distrugge stati, territori e popolazioni sia umane che animali e favorisce catastrofi in nome dell’economia di mercato e della speculazione finanziaria. Qualsiasi legge umana favorisca questi distruttori sociali e ambientali è per natura una legge criminale e tali devono essere considerati chi l’ha emessa e chi la esegue.

Il potere deve immediatamente essere strappato dalle mani delle organizzazioni criminali: banche, multinazionali, mafie e massonerie. Sono loro che detengono il potere, sono loro che devono perderlo. E’ovvio che chiunque si oppone ai nostri punti è un traditore del popolo e deve essere messo in condizione di non nuocere.


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. Capitalismo FMI Banche

permalink | inviato da max bianco il 27/8/2011 alle 18:39 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

sfoglia settembre